9 commenti su “Spread a quota 230

  1. Vignette di Giorgio Bongiorno (2022)
    Ingiuriare i mascalzoni è cosa nobile: a ben vedere, significa onorare gli onesti.
    (Aristofane)

    Attendiamo ogni giorno
    Una cartella del tuo saggio
    Nobile
    Elegante tratto di penna
    Sintesi della tua acuta osservazione
    Parabola
    Metafora
    Favola di casa nostra
    Una volta c’era il canto ironico dei menestrelli
    Mesti interpreti di gaie cantilene
    Cantastorie itineranti e istrioni di corte
    Ad allietare le feste dei feudatari
    Ora c’è l’ansia dell’attesa
    Delle opinioni di un amico
    Disegnate come faceva il mio compagno di banco
    Con quel sorriso burlone
    E quella strizzatina d’occhi
    Di nascosto dalla maestra
    Come le tue vignette
    Quel foglietto sgualcito e pungente faceva il giro della classe
    E dopo la pausa della pipì
    Si impadroniva della scuola tutta
    Con quella innocente
    Limpida
    Timida
    Fluida vena
    Adolescente
    Purtroppo scomparsa
    Insieme ai valori
    Di quel lontano mondo bambino
    ***
    Scopo della satira sono i difetti e non i delitti, ai quali provvede il codice.
    Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

  2. Sei grande, caro Alex, nel tradurre (in un modo al tempo stesso leggero come una piuma ma anche pesante come una pietra) una serie di battute ironiche in una parodia grafica che le contiene, le esprime e le esalta. Le tue vignette accompagnano e confermano il nostro comune sentire con una eleganza e una nobiltà uniche, mai sfiorando la facile via della scurrilità, tanto cara ai giochi di corte di questi pagliacci.

  3. Nulla accade per caso. Lo spread, che è il differenziale tra i titoli di Stato decennali tedeschi e italiani, sale e scende a secondo della manipolazione della grande finanza speculativa globalizzata di cui Mario Draghi è un rappresentante autorevole e altolocato. Il rialzo dello spread servirà probabilmente a rimettere in riga i facinorosi partiti che sostengono il Governo Draghi. Certamente preannuncia nuove manovre finanziarie restrittive per continuare a infierire i cittadini italiani, i più tartassati al Mondo con il più alto livello di tassazione.
    La vignetta di Alex illustra bene che fine attende la nostra amata e disastrata Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: