Ordini dei medici e associazioni mediche

Amy B. Middleman, Kate Gruenwald Pfeifer, rispettivamente medico e psicologa, hanno scritto un libro per adolescenti, pubblicato in versione maschile e femminile, dal titolo rispettivamente  Un gioco da ragazze e Un gioco da ragazzi. Il gioco da ragazzi è la pubertà. Il libro si rivolge quindi a preadolescenti tra i 10 e i 14 anni. In Italia è edito dalla Erikson, una casa editrice con un catalogo di testi di psicologia. Il libro h ricevuto l’imprimatur dell’Associazione Medici Americani (AMA) come segnalato dal bollino che campeggia sulla copertina, ed è questo il motivo per cui, tra le miriadi di testi su questo argomento, ho scelto questo. Un gioco da ragazzi/e quindi, anche se arricchito da immagini accattivanti e divertenti, si presenta con la pretesa di un testo scientifico, medico, un testo in un certo senso non contestabile. Alla domanda “Che cos’è il sesso?” si trova la seguente risposta: “Si può fare in molti modi. Due dei più comuni son il rapporto sessuale e il sesso orale. Il rapporto sessuale è quando un pene eretto entra nella vagina. Il sesso orale è quando una persona usa la bocca per stimolare i genitali di un’altra persona. Si fa sesso anale quando un pene eretto entra nell’ano. Queste sono tutte attività sessuali.” Queste sono le uniche righe che spiegano cosa è il sesso, e in realtà non lo spiegano. La domanda era un’altra, e alla domanda non è stato risposto. La risposta avrebbe dovuto essere:  “il sesso è il meraviglioso modo creato dalla biologia per dare vita alla generazione successiva, attraverso il piacere e l’amore. Voi siete nati dalla meravigliosa sessualità dei vostri genitori, dalla vostra nasceranno i vostri magnifici figli. E dato che dall’atto sessuale può nascere un bambino, è evidente che il sesso non è un giocattolo. Sono necessari una grande maturità e una grande affettività per goderne appieno e per non fare danni, a se e agli altri, perché il sesso e l’amore sono magnifici , ma anche terribili, possono ferire, possono spezzare. ”.  Si risponde invece come fare sesso: storia geografia e scienze sono attività scolastiche, pallavolo, nuoto e corsa sono attività sportive, rapporto sessuale, sesso orale e sesso anale sono attività sessuali. L’associazione medica americana è talmente sprovveduta da ignorare che il retto non è un organo sessuale, che subisce dolore e danni se usato a scopo ricreativo? Le feci hanno una circonferenza media tra i due centimetri e mezzo e i cinque, lo sfintere può tollerare senza avere danni una circonferenza massima di sei o sette. il pene ha una circonferenza media di undici centimetri e mezzo. Il retto è fatto per essere percorso in senso craniocaudale ( dall’alto verso il basso), non il contrario, gli sfinteri subiscono lacerazioni gravi se percorsi da qualcosa che arriva dal basso, oltretutto con una circonferenza più che doppia rispetto alla normale fisiologia: un male porco e lacerazioni dello sfintere, prolasso rettale e incontinenza. L’associazione medici americani lo sa che il retto ha una mucosa che si lacera con grandissima facilità visto che non è stata creata per subire traumi e in più, dato che fa parte del tubo digerente,  ha una notevole capacità di assorbire, per cui assorbe anche virus e batteri moltiplicando il contagio di qualsiasi malattia sessualmente trsmissibile, ma anche di altre, per esempio il conoravirus e l’herpes. Come è possibile che l’associazione medici americani permetta che un gesto assolutamente antifisiologio venga spacciato per fisiologico? Sono nati scemi, hanno avuto l’encefalite oppure esiste una pressione politica spaventosa per cui un gesto antifisiologico deve essere spacciato per fisiologico?  Nel libro dedicato ai maschi esiste la parola orgasmo, accompagna l’eiaculazione. Non è specificato per quale motivo, con quale fine madre natura abbia creato l’orgasmo legandolo alla eiaculazione, uno straordinario evento psico neuro endocrino, fiumi di ossitocina e dopamina. Per farlo, si dovrebbe spiegare la funzione dell’eiaculazione e nominare la parola riproduzione o, peggio, bambino, parole entrambe assenti. Nel testo dedicato alle bambine la parola orgasmo non c’è nemmeno. Non è mai nominata in tutto il libro e non è infatti nel glossario finale. Se fosse nominata bisognerebbe spiegare che il piacere femminile esiste nel rapporto fatto con organi sessuali, non con porzioni del tubo digerente, e che madre natura per un suo strano motivo ha privilegiato il primo. L’uso a scopo ricreativo dell’ultima porzione del tubo digerente per essere spacciato per normalità necessita di parecchie omissioni. Non è accennato il fatto che il rapporto anale causa un dolore talmente grave che in molti siti gay raccomandano l’uso di analgesici e miorilassanti per sopportarlo le prime volte, che può causare incontinenza fecale, che in alcuni casi è comparsa dopo il primo rapporto e che moltiplica il rischio di malattie sessualmente trasmissibili. Per le malattie sessualmente trasmissibili il libro raccomanda l’uso del preservativo, violando quindi le raccomandazioni OMS: la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili ( A B C) è fatta di astinenza (A: Abstinence) e fedeltà (B: Be Faitfull) . Il condom, la C, non è solo la terza scelta perché non è sicuro al 100%, soprattutto per le malattie virali, il teoria la sicurezza è del 99%, che non è il 100%, in realtà è solo dell’85 % e quello che conta è la pratica. Venderlo come sicuro al 100% propaga le malattie sessualmente trasmissibili, che infatti stanno aumentando. Non si accenna alla bellezza della maternità, eppure la bambina l’ha sognata già da piccolissima con la sua prima bambola in braccio, una bambola da ninnare, lavare, nutrire. Si parla di gravidanza indesiderata e come evitarla. Il libro si guarda bene dal descrivere le tecniche naturali, come imparare a conoscere il proprio corpo, ad esserne il capitano, come sapere il momento preciso dell’ovulazione. Il testo raccomanda il procedimento chimico che blocca il sistema ormonale normale e favorisce trombosi. Questa incredibile spazzatura ha l’imprimatur dell’Associazioe Medica Americana? Hanno avuto l’encefalite all’Associazione Medici Americani, o c’è un altro motivo per un deficit cognitivo così tragico? Ce lo spiega la Erickson, che dichiara orgogliosamente. “Erickson è una realtà che da 35 anni propone libri e corsi di formazione con l’obiettivo di diffondere una cultura dell’inclusione”. Qui troviamo la spiegazione. All’associazione medici americani, risparmiamoci le maiusole, non hanno deficit cognitivi. Il problema è l’inclusione.  Occorre mentire fino al ridicolo, per affermare il falso. Il rapporto anale fa male, puzza, non permette nessun piacere fisiologico. L’unico piacere nasce dall’inversione del senso del piacere e del dolore ed è un fenomeno psicosomatico di cui solo alcuni cervelli, sono capaci. Una bambina che ignori l’esistenza dell’orgasmo e che sia convinta che subire il rapporto anale sia una norma, è il risultato dell’inclusione. Il pericolo viene celato, i veri dati vengono nascosti. Possono essere enunciati ai congressi, ma è vietato trarre conclusioni. Evidentemente le associazioni mediche sono sotto “pressione”. Io ho un discreto numero di procedimenti all’Ordine dei medici. Il primo è per aver affermato la pericolosità del rapporto anale, la maggiore morbilità degli MSM, acronimo di “uomini che fanno sesso con altri uomini” in inglese. Il, presidente dell’ordine dei medici rimase stupito della mia informazione che nel 2017 l’Epatite A era in aumento vertiginoso e che ci fossero i picchi dopo i Pride. Ignorava cosa c’entrasse l’Epatite A con i MSM e ho dovuto spiegarglielo io. Il mio avvocato ha conservato la registrazione che è ora disponibile. Gli ordini dei medici non dovrebbero fare prevenzione? I dati della regione Piemonte, nel 2017 come ora, testimoniano il continuo aumento  delle malattie sessualmente trasmissibili a carico dei MSM, eppure il presidente dell’Ordine dei medici di Torino spreca il suo tempo e il mio a chiedermi conto di affermazioni che per un laureato in medicina dovrebbero essere ovvie: il vaiolo delle scimmie colpisce al 98% gli MSM per lo stesso motivo per cui colpiscono le altre malattie sessualmente trasmissibili, le inevitabili microlacerazioni. Oddio! Non lo sa? Veramente devo spiegarglielo io? Oppure dobbiamo prendere atto che gli ordini dei medici italiani come le associazioni mediche statunitensi abbiano da tempo smesso di occuparsi di scienza e salute e siano solo il braccio armato di un potere politico molto forte, che preferisce la diffusione della  malattia e della morte al rischio di non essere inclusivi. Ho dei procedimenti anche per aver dato indicazioni su come curare il covid, come attenuare i danni da cosiddetto vaccino. Immagino che il dottor Giustetto abbia prescritto giudiziosamente tachipirina e vigile attesa. E spiegato che non c’è correlazione.

2 commenti su “Ordini dei medici e associazioni mediche

  1. Davvero nessuna poesia, nessun coinvolgimento emozionale è possibile comunicare attraverso le parole usate dagli autori di questo “Un gioco da ragazzi/e”, e citate da Silvana De Mari, per spiegare a dei ragazzini cosa sia il rapporto sessuale e cosa sia l’amore. Mi sorprende davvero che una degli autori sia una psicologa. Credo che sia assolutamente inutile, finanche deleterio (anche a prescindere dalle lucide considerazioni dell’autrice dell’articolo) redigere e pubblicare un testo per spiegare cosa sia quella magia che lega e induce due persone ad unirsi. Penso che forse, e dico forse, solo la lettura di secoli interi di letteratura, che ha nell’amore uno dei cardini tematici universali di cui tratta da sempre, potrebbe fornire una vaga idea di cosa sia questa forza “che move il mondo”, parafrasando, e rendendone profano il senso, il famoso verso del XXXIII canto del Paradiso dantesco “l’amor che move il sole e l’altre stelle”).

  2. Grande Silvana, con questo articolo crudamente giusto e che dice il vero soiegando agli ignoranti amnesiaci medici del mutuo soccorso, quella fisiologia e deontologia mediche che evidentemente non ricordano.
    Anche perché raggirare fragili, non esperti e profani fuori dal codice ippocratico e dalle leggi divine ed umane, meriterebbe solo l’ergastolo, ad essere pietosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: