Voto esclusivamente per contrastare il regime subculturale della sinistra che giudico totalmente inaccettabile. So bene che voterò il meno peggio di questa democrazia finta

Il voto che esprimerò il 25 settembre sarà unicamente finalizzato a contrastare il regime subculturale della sinistra che giudico totalmente inaccettabile e intollerabile. Per questo andrebbe ridotta al minimo la sua rappresentanza in Parlamento.
Adotto tale scelta, pur nella consapevolezza della inadeguatezza di chi avrà il mio voto pur non meritandolo. Credo infatti che, uno dei due partiti che avrà il mio voto, escludo FI, siano coscienti di non essere in grado di capovolgere il destino del Paese, non potendo disporre dei mezzi indispensabili come l’autonomia monetaria e politica. Tali autonomie sono state trasferite ai mercati in malafede dalla sinistra del Paese, rendendolo ormai colonia dei dem a stelle e strisce.
Infatti so bene che voterò forse il meno peggio di questa democrazia finta che galleggia sull’onda della volatilità dei sondaggi relativi alle intenzioni di voto che li può portare in un batter d’occhio dalle stalle alle stelle e viceversa. Essi avrebbero già dovuto contrastare efficacemente l’invasione dei clandestini, le assurde politiche gender ed LGBTQ, il diritto all’aborto di stato incontrollato che favorisce la denatalità con la mortificazione distruttiva dell’istituto della famiglia e con il degrado economico, ma non si sono dimostrati all’altezza, preferiscono sottostare alla sovranità dei sondaggi e alle loro esigenze.
Anche l’assistenza Sanitaria, poco o nulla citata nella campagna elettorale, hanno consentito che fosse negata ai cittadini o, peggio, ridotta a strumento ricattatorio di sottomissione al potere tiranno.
Per carità di Patria evito di esprimere giudizi sulla guerra ucraina.
Mi piace precisare che per coerenza avrei preferito esprimere il voto a favore dei neo-micropartiti che però non sono stati capaci di unirsi per poter sperare di incidere, invece sono sparpagliati e, il voto a loro, si renderebbe inutile, ove si considerino le regole elettorali.
In conclusione valuto che la situazione sia oggettivamente tragica, poco o nulla migliorabile, ma può anche peggiorare in ragione dei risultati elettorali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: