Nessun partito rappresenta i miei ideali di democrazia e libertà di pensiero. Voterò Fratelli d’Italia solo per fermare la sinistra con tutto il suo falso buonismo e ipocrisia

Sono consapevole del fatto che se veramente il nostro voto cambiasse la situazione politica italiana non ci avrebbero fatto votare in così poco tempo ma andrò a votare! Lo devo a me stessa, lo ammetto pubblicamente ogni qualvolta il governo dei “migliori” tecnici sfornava decreti e nuovi obblighi acclamavo “al voto”per mandarli a casa e adesso non posso contraddirmi . Godo all’idea di non sentire più nominare il nome di Speranza!!!
Devo ammetterlo ero convinta di avere già scelto, non avevo dubbi sulla mia preferenza ma sono rimasta delusa perché ho capito che nessun partito politico ora rappresenta i miei ideali di democrazia, libertà di pensiero, di cultura, di rispetto senza manipolazioni, nessuno così vicino ai miei valori umani e cristiani.
La campagna elettorale si sta rivelando un asilo infantile dove tutti i politici o politicanti urlano e si offendono, dove il protagonista principale non è il proprio programma elettorale ma seminare fango e zizzania sul programma dell’avversario promettendo mari e monti di falsità che anche un bambino ingenuo lo capirebbe! Addirittura c’è qualche personaggio non stanco di riproporre sempre lo stesso slogan a ruota libera già presentato nella campagna elettorale precedente e mai realizzato. C’è un vuoto intellettuale da far paura, totalmente privo di progetti concreti per il bene degli italiani, ricco promesse che saranno disattese come da previsioni.

Inizialmente ero orientata verso “Alternativa per l’Italia” di Mario Adinolfi e Di Stefano. Mi piace il suo programma in difesa della famiglia tradizionale, dei diritti umani contro aborto ed eutanasia e contro il Green pass che tanta sofferenza, distruzione e discriminazione ha portato in questi 2 anni, nelle famiglie e nel lavoro.
Però mi ha frenato il pensiero che sarà un voto perso, l’Italia ormai atea e perversa è governata dalle lobby Lgbt che in massa voteranno i partiti collusi con loro e io non posso permetterlo.

In questi giorni, quindi, ho maturato la decisione di dare il mio voto all’unico partito che può contrastare l’ascesa della sinistra e dei 5 Stelle! Solo per questo voterò Fratelli d’Italia per fermare la sinistra con tutto il suo falso buonismo e ipocrisia.

Anche se non cambierà molto, sono convinta che se vincerà la coalizione di destra ci sarà la possibilità di un dialogo costruttivo che porterà rinnovamento e nuove prospettive di crescita per l’Italia. Non sarà la fine ma l’inizio che potrebbe facilitare la realizzazione del nostro progetto e la mobilitazione della Casa della Civiltà in un clima decisamente più disteso e costruttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: