Il farmaco dimagrante Wegovy potrebbe mandare in bancarotta il sistema sanitario statunitense

Il farmaco dimagrante Wegovy potrebbe mettere a rischio la sostenibilità del sistema sanitario statunitense, a meno che il suo prezzo non venga ridotto, secondo un rapporto pubblicato mercoledì dall’ufficio del senatore Bernie Sanders, presidente della commissione sanitaria del Senato. Il rapporto avverte che, se i prezzi non caleranno drasticamente, Wegovy e altri farmaci per la perdita di peso potrebbero spingere gli americani a spendere fino a 1 trilione di dollari all’anno in farmaci da prescrizione. Questa situazione ha intensificato la pressione di Sanders sulla casa farmaceutica danese Novo Nordisk affinché abbassi il prezzo di Wegovy e Ozempic. Novo Nordisk attualmente addebita ai pazienti americani con diabete di tipo 2 ben 969 dollari al mese per Ozempic, a fronte di soli 155 dollari in Canada, 122 dollari in Italia, 71 dollari in Francia e 59 dollari in Germania. Inoltre, Wegovy viene venduto negli Stati Uniti a 1.349 dollari al mese, mentre in Danimarca costa 186 dollari, in Germania 137 dollari e nel Regno Unito 92 dollari.

Lascia un commento

error: Questo contenuto è protetto