Un miracolo per l’Italia, il 2 giugno a Lecce con Magdi Cristiano Allam e Adriana Poli Bortone

da “Il Corriere Salentino.it” del 31 maggio 2024

Domenica 2 giugno Magdi Cristiano Allam a Lecce parlerà del suo nuovo libro “Un miracolo per l’Italia”, in un incontro pubblico alle ore 17,30 presso la Sala Giotto del Grand Hotel Tiziano in via Porta d’Europa.

All’incontro saranno presenti Adriana Poli Bortone, candidata Sindaco, e Benedetta Negro, candidata al Consiglio comunale, che ha promosso questo evento culturale aperto a tutti.

“Un miracolo per l’Italia” è la rappresentazione delle problematiche che rappresentano le nostre vere emergenze, il tracollo demografico, la civiltà decaduta, lo Stato collassato. L’autore paragona l’attuale epoca buia dell’Italia, e più in generale dell’Europa, alla fine dell’Impero Romano d’Occidente nel 476. La prospettiva auspicata s’ispira alla rinascita grazie ai monasteri benedettini, il micro-cosmo al cui interno si forgiò la nuova civiltà e la nuova Europa cristiana.

Magdi Cristiano Allam è nato al Cairo nel 1952 ed è cittadino italiano dal 1986. Laureato in Sociologia. Ha svolto l’attività di giornalista. È stato Editorialista e Inviato speciale di “La Repubblica” e vice-Direttore ad personam del “Corriere della Sera”. Dal 2009 al 2014 è stato Membro del Parlamento Europeo. Ha svolto dei seminari nelle università e centri di formazione. Tiene conferenze in tutt’Italia. È stato musulmano per 56 anni, ha creduto in un “islam moderato” fino a quando non è stato condannato a morte sia da terroristi islamici sia da sedicenti “musulmani moderati”. Dal 2003 vive sotto scorta. Nel 2008 si è convertito al cristianesimo ricevendo il battesimo da Papa Benedetto XVI. Nel 2013 si è dissociato dalla Chiesa di Papa Francesco pur salvaguardando la fede in Gesù. Nel 2009 ha fondato il Partito “Io amo l’Italia” e nel 2021 ha dato vita alla Comunità “Casa della Civiltà”. Ha scritto 17 libri su Medio Oriente, islam, immigrazione, crisi delle civiltà. Nel luglio 2023 ha pubblicato “Un miracolo per l’Italia”, una rappresentazione delle realtà che sostanziano la nostra civiltà decaduta e ispirano la fiducia nella rinascita

Per informazioni 335.234430 (Marialuisa Bonomo)

Lascia un commento

error: Questo contenuto è protetto