MARCO LILLI: “In Italia inneggiare ai terroristi è reato. Perché la magistratura non è intervenuta?”

Fabrica di Roma, 16 ottobre 2023 – Preliminarmente, c’è da rilevare che se da un lato sempre più persone sembrano non nutrire particolare fiducia nella giustizia, ergo nella magistratura, dall’altro lato va altrettanto sottolineato che in una democrazia, o comunque ciò che resta di essa, gli unici modi per far prevalere il principio di legalità […]

La necessità di attribuire uno status giuridico al crescente “Partito degli astensionisti”, coloro che non votano alle elezioni perché non si sentono rappresentati da nessun partito o disertando le urne, o scarabocchiando o lasciando in bianco la scheda

Qualche anno fa, correva l’anno 2015, pubblicavo un saggio dal titolo «Lo Stato moderno. Diritti, politica e cittadinanza», nel quale, oltre a tutta una serie di riflessioni, richiamavo il principio sostenuto dal politologo statunitense Robert Dahl (1915-2014) secondo cui si può parlare di pieno ed effettivo riconoscimento dei diritti politici solo quando l’elettorato attivo e […]

error: Questo contenuto è protetto