MARCELLO VENEZIANI: “Dopo la cristianità, torneranno gli dei?”

Siamo davvero alla fine della cristianità e all’irreversibile tramonto della Chiesa cattolica, non c’è più niente da fare? E’ uscito un libro aspro e impietoso di una studiosa cattolica, dedicato a La fine della cristianità e il ritorno del paganesimo, edito da Cantagalli. Si chiama Chantal Delsol, ha fondato l’Istituto di ricerca Hannah Arendt, è conservatrice e […]

MARCELLO VENEZIANI: “Flussi, onde e maree dove migrano le idee”

Ma come si forma l’opinione pubblica oggi in Italia e forse in Occidente? Luca Ricolfi usa una parola chiave, Mutazione, che dà il titolo al suo ultimo libro e ritiene che il fenomeno politico principale del nostro tempo sia la trasmigrazione delle idee di sinistra a destra. Porta molti argomenti a supporto della sua tesi e contraddice i […]

MARCELLO VENEZIANI: “Meloni, i piazzisti e gli spiazzati”

Una fitta nebbia, forse una cataratta, è discesa in Italia e rende il paesaggio politico e civile indecifrabile, tra sagome fuggenti, soggetti smarriti, leader e partiti in cerca di riposizionarsi. Da lontano si distingue solo la piccola sagoma della Meloni, il resto è ombre in movimento.  Riassunto delle puntate precedenti: il lungo lockdown sanitario e […]

MARCELLO VENEZIANI: “Croce, maestro di vita e di morte”

Il venti novembre di settant’anni fa moriva a Napoli il Papa laico della cultura italiana, don Benedetto Croce. La definizione è di Antonio Gramsci, che fu il successore al soglio pontificio, seppure postumo, grazie all’egemonia culturale della sinistra dal dopoguerra in poi. Era l’epoca del “non possiamo non dirci crociani”, per parafrasare il filosofo. L’impronta […]

MARCELLO VENEZIANI: “Anche lo scontento può dare buoni frutti”

Anni fa, proprio in questa rubrica di approfondimento, Massimo Fini aveva definito l’Occidente una specie di macchina perfetta dell’infelicità. In sostanza, la condizione di perenne insoddisfazione, in cui vive l’uomo contemporaneo nella nostra porzione di mondo, sarebbe riconducibile ai postulati del liberismo. Fini, dunque, butta la questione in politica puntando l’indice sulla nostra way of life fondata […]

MARCELLO VENEZIANI: “Flaiano tradusse lo scontento in ironia”

Cinquant’anni fa se ne andava dalla vita, con un certo anticipo e un certo fastidio, Ennio Flaiano. Il suo nome e cognome sembrano appartenere a un classico latino. Facile immaginare Lucio Anneo Seneca che scrive epistole a Ennio Flaiano anziché a Lucilio. Flaiano stesso raccontò che un giornalista inglese lo scambiò per un autore latino […]

MARCELLO VENEZIANI: “Proust, in retromarcia nel Novecento”

Come mai un autore così profondamente retrò, demodè, che odora di tanfo antico come Marcel Proust viene celebrato così tanto nei nostri giorni? Cos’è che lo rende intrigante agli occhi dei contemporanei? C’è un diluvio di prousterie in libreria… Mucchi di opere dedicate a lui, per il centenario della sua morte, avvenuta come oggi. Eppure […]

MARCELLO VENEZIANI: “I magnifici sette conservatori nostrani”

Ma davvero i conservatori sono marziani, alieni di un’etnia sommersa, fino a ieri clandestina, oggi addirittura al governo della nazione? No, non è affatto così. E non mi riferisco solo alla storia politica italiana e al partito conservatore latente che serpeggia da sempre nella storia d’Italia, annidato per decenni nel partito-regime, la Democrazia Cristiana. Il […]

MARCELLO VENEZIANI: “I valori della destra e quelli della sinistra”

Con che aria di sarcasmo e insofferenza, quando si parla dei valori della destra di governo a sinistra li liquidano con la formula usata in modo spregiativo “Dio, patria e famiglia”. Per indicare il mondo di sinistra potremmo usare un trittico speculare e altrettanto sbrigativo: “gay, migranti e bella ciao”. Approssimazione per approssimazione, rende bene […]

MARCELLO VENEZIANI: “Il comunismo è vivo ma passa inosservato”

Passerà naturalmente inosservato, o quasi, il duplice anniversario di questi giorni: l’avvento del comunismo a Mosca il 7 novembre del 1917 e la caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre del 1989. Eppure non ci sarebbe il mondo d’oggi senza quel doppio evento. Non ci sarebbe stato nemmeno il fascismo senza l’avvento del comunismo. E […]

MARCELLO VENEZIANI: “Cosa cambierà con la destra sul piano culturale”

Ma cambierà qualcosa sul piano culturale con l’avvento della destra al governo per la prima volta nella storia della repubblica italiana? Ci saranno mutazioni sul piano delle idee e dei princìpi di fondo, dei valori comuni e della mentalità dominante? Il pensiero conservatore, comunitario e identitario uscirà dalla marginalità e avrà un’adeguata rilevanza con un governo conservatore, […]

MARCELLO VENEZIANI: “La Mutazione della destra, dalla politica alla gestione”

È dura per Giorgia Meloni e i suoi fratelli d’Italia passare dalla politica all’amministrazione. È dura passare dalle “belle bandiere” ai disegni di legge, dai comizi di piazza alla Commissione europea, da Evita Peron a Christine Lagarde. Chi ha fatto politica all’opposizione per una vita, e trent’anni sono una vita, sa che quando raggiunge l’apice […]

MARCELLO VENEZIANI: “Ci vorrebbe un Mattei per ridarci energia”

A fine ottobre di sessant’anni fa l’Italia perdeva tragicamente “l’uomo più potente d’Italia, dopo Giulio Cesare”. Il giudizio esagerato della BBC si riferiva a Enrico Mattei, il “tycoon” che aveva cercato di ridare un ruolo all’Italia attraverso le fonti energetiche e un’audace politica estera mediterranea. Mattei volle “costruire la sovranità energetica” italiana con l’Eni passando dal […]

MARCELLO VENEZIANI: “La Marcia su Roma fu una rivoluzione “rassicurante” di Mussolini come reazione alla rivoluzione bolscevica, con il consenso del Re, della Chiesa, dell’Esercito e di tutti i partiti”

La Verità, 28 ottobre 2022 – La marcia su Roma fu una rivoluzione con il consenso dei genitori. Quando presidenti, odiatori e leccatori sostengono oggi che fu l’avvento di una banda di criminali guidata da un delinquente, dopo atti di barbarie e di violenza, dimenticano che quella Marcia avvenne col largo consenso dei poteri e […]

error: Questo contenuto è protetto