7 commenti su “VaXXX

  1. Intanto l’ordine dei medici ha detto no al reintegro dei medici e operatori sanitari non vaccinati nonostante la penuria di interventi e i ritardi nella sanità che rischiano di compromettere la salute di migliaia di italiani costretti a rivolgersi a strutture private per esami di routine tac e radiografie 😓 grande Alex dovrebbe vedere la vignetta Speranza, ormai senza speranza di redimersi 😤

  2. Grande Alex straordinario, come sempre. Il virus che “ingrassa” contento di alimentarsi e noi che ci ammaliamo in piena estate. Non sono ancora abbastanza soddisfatti evidentemente. Sta agli italiani svegliarsi e dire “Basta” Penso che quando usciranno da questo rimbambimento generale sarà sempre troppo tardi.

  3. Ora che persino alcuni dei cosiddetti «VirusStar» o «virologi televisivi» oggi ammettano il fatto scientifico che le nuove varianti delle influenze virali si sviluppano a causa dei vaccinati, e che Andrea Crisanti ammetta che il 98% di chi muore in ospedale per questi virus sono vaccinati, ci fa toccare con mano la realtà che continuare a obbligare gli italiani a farsi inoculare questi farmaci a terapia genica sperimentale protrarrà a lungo la cosiddetta «pandemia» e indebolirà sempre di più il sistema immunitario degli italiani, compresi i bambini e i giovani che non sono stati risparmiati da questo crimine epocale. La magistrale vignetta di Alex condensa questo fatto rappresentando il virus che ringrazia continuando a alimentarsi, crescere e consolidarsi proprio grazie alle nuove dosi dei cosiddetti «vaccini». Tutti ci auguriamo che gli italiani, a partire dai medici, insorgano di fronte all’obbligo della quarta dose. Anche loro sono persone umane, padri e madri di famiglia, che hanno a cuore la propria salute e non possono continuare all’infinito a prestarsi a fare da cavie pur di non perdere il posto di lavoro e lo stipendio.
    Magdi Cristiano Allam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: