LA RIFLESSIONE DI MAGDI CRISTIANO ALLAM

Buongiorno cari amici. Geniale come sempre il nostro Alex! L’Unione Europa, così è emerso dalla recente riunione dei rappresentanti permanenti dei 27 Stati membri (Coreper), ha confermato la profonda divisione sulle sanzioni alla Russia. Formalmente l’Unione Europea proclama e si sente in guerra. Di fatto è oggetto di contesa e di spartizione tra gli Stati Uniti e la Russia. Gli Stati Uniti controllano militarmente l’Unione Europea e vendono le armi e ora vogliono vendere anche il loro gas. La Russia è il principale fornitore di gas e di grano, oltre ad essere uno dei principali importatori dall’Unione Europea. In questo contesto l’Italia di Mario Draghi è la macchietta più ridicola che abbaia ma non morde. Tutto ciò ci dice che fintantoché non avremo un Esercito adeguato a difendere lo Stato saremo delle pedine in balia degli interessi altrui.
Magdi Cristiano Allam

Tutte le vignette di Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: