Colui che danza cammina sull’acqua e dentro una fiamma.
(Garcia Lorca)

La luce del grande lago
Rispecchia
Tepori ancestrali
Della divina bellezza
Profonde emozioni di un tempo
Ondeggiano lievi figure sospese nel cielo
Dei sentimenti
Le note accompagnano i passi
Del pentagramma
Come candidi fiocchi di nuvole
Si libra morbida
Interminabile la danza
Sul sentiero antico del desiderio
Sfiora l’etere della passione
E una trepida
Fugace melodia
Come un leggero alito di scirocco
Accarezza il tuo viso
Ed entra adagio nell’anima

Jack Hoggan, noto come Jack Vettriano (Methil, 17 novembre 1951), è un pittore scozzese di origini italiane, onorato da Elisabetta II d’Inghilterra con l’Ordine dell’Impero Britannico (OBE).

(Nella foto in evidenza: Jack Vettriano – Danza)

3 commenti su “Danza

  1. Danzare sulle ali del sogno ed al ritmo dell’anima. Sul lago della luce incantata,leggeri e tremuli passi che accompagnano il fluire sincrono delle coscienze, nel mondo degli uomini esiste ancora l’incanto,di un eterno ultimo ballo, intrecciando respiri,vorticosi e poi,poi….tango! Cosi’ e’ il sogno che accompagna la vita.
    Bellissima Giorgio e sempre una brezza rinfrescante la tua poesia.

  2. Grazie Giorgio con questa poesia mi hai fatto emozionare, a me e a mia moglie piace danzare; con le tue parole hai accompagnato quei ballerini e le mie sensazioni in quel quadro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: