San Benedetto statista: la sua Regola è sul piano politico una “Costituzione mista” che coniuga monarchia, aristocrazia e democrazia, la realtà che fu dell’Impero Romano e della Repubblica di Venezia

2 commenti su “San Benedetto statista: la sua Regola è sul piano politico una “Costituzione mista” che coniuga monarchia, aristocrazia e democrazia, la realtà che fu dell’Impero Romano e della Repubblica di Venezia

  1. Davvero interessanti le considerazioni presenti in questo breve testo. L’importanza del sistema organizzativo dei monasteri benedettini dovrebbe essere rivalutata anche sul piano dell’insegnamento a livello scolastico che, invece, risulta alquanto carente al riguardo.

  2. Cari amici vi invito caldamente a leggere il breve saggio di Alessandro Paglia sul fatto storico che la Regola di San Benedetto si ispirò alla Costituzione dell’Impero Romano e ispirò la Costituzione della Repubblica di Venezia. Ma soprattutto che quel sistema politico merita di essere studiato e considerato, soprattutto in questa epoca buia in cui la civiltà è decaduta, i popoli sono condannati a estinguersi, gli Stati nazionali sono collassati.
    La similitudine acclarata tra la decadenza e la fine dell’Impero Romano d’Occidente e tra questa nostra Europa, si riverbera nella similitudine della proposta che grazie alla Regola di San Benedetto consentì la rinascita dell’Europa e nella proposta da noi avanzata come Casa della Civiltà. Buona lettura e proficua riflessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: