I resti dei bimbi abortiti possono essere sepolti. Ma se non lo richiedono i genitori, sono le Asl a poter disporre legalmente o lo “smaltimento” come «rifiuti speciali» o dare loro una degna sepoltura senza riferimenti all’identità dei genitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: