Non andrò a votare perché non ho illusioni circa un possibile cambio di rotta determinato da un cambio di partito o coalizione al Governo. Occorre un cambiamento epocale per riscattare la sovranità dell’Italia

Non ho illusioni circa un possibile cambio di rotta, determinato da un cambio di partito, o coalizione di partiti al governo dopo le elezioni. Prendo atto che questo Stato ha perso la propria sovranità.
Pertanto NON ANDRÒ A VOTARE. Col bavaglio alla bocca, per trattenere il vomito, assisterò all’ennesima presa di giro degli italiani, mi duole dirlo un popolo di pecore. Occorre un cambio epocale e totale di pensiero, di educazione, di obiettivi politici ed economici, al fine di riportare l’Italia ad essere uno Stato sovrano, con propria moneta, con un esercito e con una polizia in grado di garantire la sicurezza e i confini del Paese, che cessi di essere una marionetta i cui fili sono tirati dall’Unione Europea e dagli Stati Uniti. Mi sembra che il debito di guerra ormai sia pagato…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: